DONA ORA

Devolvi il 5 per mille all’associazione, basta inserire il codice fiscale 91584170152 nel riquadro dedicato alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale e firmare la casella…

stampa il promemoria e portalo al CAF insieme alla tua dichiarazione dei redditi.

Tutte le donazioni effettuate verso la nostra Associazione sono fiscalmente deducibili.

Per ottenere il beneficio fiscale occorre:

Effettuare un bonifico al “Il Sorriso Angelman ONLUS”

IBAN: IT86P0335901600100000144810

scrivere nella causale “Erogazione liberale

conservare la ricevuta

inviare la richiesta di ricevuta di donazione che ti servirà per detrarre l’importo all’indirizzo mail: ilsorrisoangelman@gmail.com, indicando:

  • Nominativo o Ragione Sociale

  • Indirizzo

  • C.a.p.

  • Bonifico n. _____ data _______

Detrarre l’importo nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui è stata effettuata la donazione.

Con una donazione in memoria potrai ricordare una persona che hai amato nella vita e allo stesso tempo sostenere la ricerca scientifica nazionale ed internazionale e le attività sociali che promuoviamo sul territorio nazionale.

Scarica il modulo  e invialo per e-mail a ilsorrisoangelman@gmail.com

Invieremo una lettera ai familiari per informarli del tuo importante gesto di solidarietà.

Il ricordo della persona a te cara potrà rivivere nel sorriso in più di tante famiglie.

Lascia un segno indelebile. Disponi un lascito testamentario a favore de il Sorriso Angelman.

Un tuo lascito, piccolo o grande, è un atto concreto di cui beneficeranno esclusivamente la ricerca scientifica e le famiglie angelman.

Perché e come fare testamento

Il testamento è l’unico strumento che ci permette, in vita, di scegliere a chi affidare i nostri beni. Fare testamento, ci consente di:

  • tutelare gli eredi legittimi: il coniuge, i figli o, in assenza di questi, i nostri genitori a cui spetta, per legge, una parte del patrimonio;
  • destinare parte dei nostri beni a enti che non abbiano scopo di lucro e che tutelino i bisogni delle persone più fragili, come il Sorriso Angelman.

Scrivere un testamento è facile. Se si articolano in modo chiaro le proprie volontà, l’atto non è complesso e richiede soltanto il rispetto di alcune indicazioni fornite dalla legge.

Per fare testamento è sempre consigliabile avvalersi di un notaio, che ci metterà a disposizione la sua professionalità e ci garantirà la custodia dell’atto.

Chiunque abbia compiuto la maggiore età e sia capace di intendere e di volere potrà fare testamento. Chi ha problemi fisici e non è in grado di firmare può fare testamento dettando a un notaio (alla presenza di due testimoni) le proprie volontà. È sempre possibile, modificare le proprie volontà scegliendo di revocare le precedenti disposizioni testamentarie.

Il lascito testamentario a un’organizzazione riconosciuta ONLUS è esente da imposta di successione.

Le principali forme attraverso cui fare testamento

Il testamento olografo
È la forma più semplice di testamento. Ha dei requisiti fondamentali ovvero deve essere scritto a mano datato e firmato. Dovrà essere conservato in un luogo sicuro, consegnato a una persona di fiducia, o a un notaio. Il notaio potrà riceverlo in semplice deposito fiduciario.

Il testamento pubblico
È un testamento redatto direttamente dal notaio che a conclusione ne dà lettura al testatore (la persona che fa testamento) alla presenza di testimoni. Viene firmato dal testatore, dal notaio e dai testimoni. Viene conservato dallo stesso notaio che garantisce la corretta articolazione delle disposizioni e che accerta la capacità di intendere e di volere del testatore.

Il testamento segreto
È un testamento poco utilizzato. Il contenuto di questo testamento rimane sconosciuto anche al notaio che si limita a ricevere la scheda testamentaria e a conservarla. Può essere scritto a macchina o al computer. Deve riportare la data, essere sottoscritto e conservato in una busta chiusa e sigillata direttamente dal notaio che riceve l’atto alla presenza di due testimoni.

Cosa si può lasciare a il Sorriso Angelman

  • una somma di denaro, titoli, azioni, buoni postali, fondi di investimento o il proprio TFR
  • beni mobili come opere d’arte, gioielli e arredi
  • beni immobili come appartamenti, terreni, fabbricati, ecc.